Menu

Come pulire la siringa vaccina polli per il priming in bottiglia

24 dicembre 2017 - il Blog, Tecniche e Consigli
Come pulire la siringa vaccina polli per il priming in bottiglia

come si presenta la siringa vaccina polli smontata

Fare priming in bottiglia, soprattutto per chi come me non ha mai idea precisa di quanti litri andrà ad imbottigliare, è un’ottima soluzione per avere la certezza in maniera scientifica di sciogliere la giusta quantità di zucchero desiderata nella rifermentazione in bottiglia. Quando adottai questo metodo, effettuai i primi tentativi usando una normale siringa graduata. Da un po’ utilizzo con soddisfazione quella che tra homebrewer viene chiamata siringa vaccina polli. Quest’oggetto nasce proprio, manco a dirlo, come siringa per facilitare agli allevatori il compito di vaccinare gli animali. Il principio di funzionamento è molto semplice: una volta regolata la dose interessata, si impugna la siringa come se fosse una pistola e si stantuffa la dose che viene risucchiata in maniera continua da un tubicino immerso nel liquido in una soluzione 50 e 50 di acqua e zucchero. Appena inoculata la dose desiderata di acqua e zucchero direttamente in bottiglia, automaticamente viene aspirata la nuova dose da iniettare per la prossima bottiglia. In questo modo, la fase di priming dura pochi minuti per cotte dai volumi standard (dalle 40 alle 60 bottiglie). Se non stai di cosa sto parlando, ti consiglio di leggere prima qui e di guardare questo video.

Se non si effettua una corretta pulizia della pistola vaccina polli, può succedere che diventi molto dura e lo stantuffo all’interno a causa del troppo attrito non scorra correttamente all’interno del cilindro trasparente graduato e ci ritroveremmo ad avere dei problemi in più in fase di carbonazione.

In questo post, faccio vedere come smontare, pulire e riassemblare la siringa vaccina polli per una corretta pulizia e manutenzione.

Elenco dei pezzi che compongono la siringa vaccina polli.

siringa smontata
  1. il corpo della siringa;
  2. rondella regolatrice;
  3. punta della siringa con becco per aspirazione;
  4. guarnizione;
  5. corpo cilindrico graduato;
  6. pistone;
  7. cilindro filettato regolatore;
  8. molla;
  9. copertura molla e stantuffo;
  10. stantuffo ergonomico.

Operazione di smontaggio.
Per prima cosa, bisogna smontare tutto, partendo dalla punta, svitando la corona nera (numero 3), che verrà via tutto in blocco. Fate attenzione ad un tondino di plastica nera (numero 4) che serve per far aderire correttamente  il cilindro trasparante graduato (numero 5) con la punta e far combaciare l’orifizio di uscita del liquido. Successivamente è opportuno svitare del tutto lo stantuffo (numero 10) semplicemebte svitando, verrà via facilmente. Successivamente sarà possibile rimuovere il cilindro trasparente graduato (numero 5) e i pezzi che compongono il pistone (numero 6, 8 e 9). Per rimuovere il cilindro regolatore (numero 7) è sufficiente svitarlo tutto ruotando la rondella (numero 2).

Operazione di assemblaggio.

 corpo 1. Una volta effettuata la pulizia approfondita necessaria di ogni parte, è opportuno ricostruire la siringa, ripartendo proprio dai pezzi 2 e 7, che vanno reinsiti al loro posto. Il cilindro regolatore deve essere inserito correttamente nel suo alloggio facendo combaciare il suo solco con un dentino sporgente del corpo della siringa, e solo dopo aver posizionato la rondella (numero 2) dopo di ché è possibile ricostruire il pistone.
  2. Infilare il pistone

 

 molla  3. Inserire la molla
 copertura 4. Posizionare la copertura
 chiusura parte posteriore  5. Facendo un po’ di attenzione, avvitare lo stantuffo al pistone
 parte finale 1  6. Far scorrere il cilindro graduato stando attenti a posizionare le righe graduate bene in vista. Io consiglio di ungere con un po’ di olio di oliva le pareti interne del cilindro per mantenerle lubrificate e facilitare lo scorrimento del pistone.
 parte finale 2  7. posizionare la guarnizione
 parte finale 3  8. avvitare la punta al corpo della siringa in modo da tenere tutto unito. E il gioco è fatto.

Come visto, smontare e rimontare la siringa non è poi così difficile ed è sicuramente un operazione importante da fare per una pulizia approfondita e per una corretta manutenzione.

 

Articoli relativi